Lettera ai soci

2020-03-17T22:54:48+00:0017/03/2020|

Caro collega,

stiamo vivendo una difficoltà inaspettata, improvvisa e che colpisce praticamente tutto il mondo e quasi tutti i settori dell’economia. In momenti come questi è ancora più importante il ruolo dell’Associazione, nel rapporto con le istituzioni e a supporto dei Soci. É stato approvato un nuovo Decreto (16 marzo), contenente una serie di provvedimenti a sostegno delle imprese. Ne conosciamo le linee guida ma al momento non è stato ancora pubblicato ufficialmente. Tale Decreto intende affrontare le emergenze di queste settimane: interventi in campo sanitario, a tutela dell’occupazione, liquidità alle imprese in vari modi e forme. Si prevede un nuovo Decreto in aprile, con l’obiettivo di mettere al centro crescita e sviluppo. Come sapete, tutte le nostre sedi della Provincia di Ravenna e del Cesenate sono chiuse al pubblico ma gli uffici sono regolarmente funzionanti per qualsiasi informazione attraverso telefono o mail. Il personale della Confesercenti, che ringraziamo per l’impegno in questa fase complessa, presterà la massima attenzione per accompagnare ogni Socio a valutare tutte le possibilità contenute nel Decreto: dagli ammortizzatori sociali alle misure fiscali e previdenziali, dalle possibili moratorie sui mutui bancari a qualsiasi intervento per i lavoratori autonomi e per le aziende. Non esitate a contattare i vostri consulenti in Confesercenti. Siamo consapevoli che in questo momento è fondamentale la velocità nelle risposte, perché molti di noi sono in affanno con la liquidità (ed i rinvii delle scadenze, al momento, sono insufficienti per cui stiamo chiedendo un’ulteriore proroga). In generale, il Decreto recepisce alcune nostre richieste, anche se diversi interventi sono ancora da migliorare. Operativamente, i nostri uffici si stanno organizzando per dare attuazione veloce alle disposizioni contenute nel Decreto. L’obiettivo è dare risposte precise su tre ambiti: provvedimenti fiscali, credito, lavoro/ammortizzatori sociali.
Pur se in una situazione difficile come quella attuale, non deve venire meno la voglia di reagire e guardare avanti, tipica dei piccoli imprenditori che hanno fatto grande la Romagna e il nostro Paese. Stiamo uniti. Andrà tutto bene.
La presidente provinciale Confesercenti di Ravenna, Monica Ciarapica
Il presidente Confesercenti Cesenate, Cesare Soldati

 

image_pdfimage_print