Tele di inizio Novecento arricchiscono la strada del centro con lo stampo originale del centenario del 1921.
Presentazione dell’iniziativa VENERDI’ 17 a partire dalle ore 18.00 con i rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni coinvolte.

Tra i tanti omaggi che in questi giorni la città di Ravenna sta riservando a Dante Alighieri in occasione del 700esimo dalla sua morte avvenuta nel 1321 proprio nel capoluogo romagnolo, spicca quello di Via Mentana.

La strada del centro storico ravennate alle spalle della residenza comunale, già nel passato è stata teatro di iniziative di arredo urbano degne di nota, questa volta ha scelto di rendere onore al Sommo Poeta con un allestimento dal sapore e dalla prospettiva che si lega alla storia e alla cultura. Già da qualche giorno sono stati installati lungo la strada una serie di stendardi danteschi, realizzati dalla Stamperia Storica Pascucci di Gambettola, che proprio in Via Mentana ha un punto vendita. E nel rispetto della tradizione, per realizzare gli stendardi è stato utilizzato proprio lo stampo originale del precedente centenario datato 1921, posto su tele anch’esse dello stesso periodo.

L’idea si è realizzata, oltre che grazie all’intraprendenza dei commercianti della via, anche per il contributo del Comitato Spasso in Ravenna attraverso “C’Entro con Valore” uno dei progetti lanciati ad inizio estate per sostenere l’organizzazione ed il coordinamento degli esercenti attraverso i cosiddetti “Microprogetti di via”. L’intera iniziativa sostenuta anche dal Comune di Ravenna si è infine concretizzata con la collaborazione del coordinamento Ripensando Ravenna e l’intervento di CPL Concordia che ha provveduto all’allestimento.

Nel tardo pomeriggio di Venerdì 17 Settembre, a partire dalle ore 18.00, gli stendardi saranno presentati ufficialmente alla città, con una breve inaugurazione. All’iniziativa interverranno, tra gli altri, gli esercenti di Via Mentana e del Comitato Spasso in Ravenna, Riccardo Pascucci dell’omonima stamperia, Marcello Landi, presidente dell’Associazione Dis-Ordine e Matteo Salbaroli di Ravenna Food. L’appuntamento proseguirà poi con l’animazione musicale, uno spettacolo di danza orientale e la proposta di street food a cura del ristorante Radici Cucina e Cantina, in collaborazione con Ravenna Food.


Il programma di Venerdì 17 Settembre 2021 dalle ore 18.00 in Via Mentana

Saluti:                     Esercenti di Via Mentana

Rappresentanti del Comitato Spasso in Ravenna

Interventi:             Riccardo Pascucci – Stamperia storica Pascucci di Gambettola “Come nascono gli stendardi danteschi”

                               Riccardo Ricci Petitoni – Comitato Spasso in Ravenna “I microprogetti di via per il protagonismo del Centro Storico”

                               Marcello Landi – presidente associazione Dis-Ordine “La via Mentana nel tempo, per una rivalorizzazione storica”

                               Matteo Salbaroli – responsabile Ravenna Food

A seguire:
Cibo di strada a cura del Ristorante Radici cucina e cantina con prodotti reinterpretati in chiave “street food” con la partecipazione degli Chef di RavennaFood – CheftoChef emiliaromagnacuochi, Matteo Salbaroli di Cucina del Condominio, Marco Luongo di Akamì Casa & Bottega, Erica Liverani di Raflò e Francesco Bendandi di Sbrino, ai quali sarà affidata la preparazione dei dolci, ognuno la propria specialità.

Spettacolo di danza orientale con la Compagnia Nefertari’s dancers che presenterà “La Divina Commedia in danza“.

Concerto di Messalina Fratnic Andrea Morelli Acoustic Duo: Messalina Fratnic (voce), Andrea Morelli (chitarra).

Per apericena e cena è consigliata la prenotazione al ristorante Radici Cucina e Cantina tel. 353-4161639