Rinnovati gli organismi dirigenti della FIARC Emilia-Romagna: il ferrarese Leonardo Fabbri confermato Presidente, eletti come vice presidenti il reggiano Mauro Cacciani e il ravennate Giacomo Melandri.

L’assemblea regionale della Federazione Italiana Agenti e Rappresentanti di Commercio (FIARC) dell’Emilia-Romagna ha rinnovato i propri organismi dirigenti: alla Presidenza è stato riconfermato il ferrarese Leonardo Fabbri, al suo secondo mandato, mentre come Vice Presidenti sono stati eletti il ravennate Giacomo Melandri (nella foto) ed il reggiano Mauro Cacciani.

Sono entrati nella Presidenza i modenesi Mario Calanca, Alfredo Zetti e Marco Poggi; i parmensi Michele Boschesi e Stefano Cantoni; i cesenati Nazario Garavelli e Federico Campori; il bolognese Loreno Rossi; il forlivese Fabio Lucchi; l’imolese Enzo Scardovi; il piacentino Fabrizio Samuelli; il ferrarese Michele Rosati; i reggiani Daniele Torelli, Gianni Melegali e Lorenzo Reggiani (che ha assunto anche il ruolo di coordinatore regionale) e la ravennate Sara Reali.

Giacomo Melandri, già presidente della FIARC provinciale di Ravenna, ha assunto il nuovo incarico con entusiasmo e mettendo a disposizione la sua lunga esperienza come agente e dedicandosi principalmente al settore dei giovani e alle opportunità di rinnovamento della Categoria.

Il sindacato FIARC-Confesercenti della provincia di Ravenna è a disposizione di tutti gli agenti e rappresentanti di commercio con servizi a 360 gradi per gestire al meglio la vita imprenditoriale, con una presenza in tutte le sedi dell’associazione (Ravenna, Cervia, Faenza e Lugo).