E’ stato istituito il Fondo Nuove Competenze che prevede la possibilità di ottenere finanziamenti a fondo perduto per la formazione dei lavoratori dipendenti: le richieste dovranno essere presentate entro il 30 giugno 2021 ad ANPAL.

Il decreto prevede la possibilità di finanziamento per:

  • Ore di retribuzione (entro il limite massimo di 250 per lavoratore)
  • Contributi previdenziali dei lavoratori occupati nei percorsi formativi

Per attivare i progetti formativi è necessario allegare un accordo sindacale preventivo con le RSA e RSU o Organizzazioni Sindacali. Gli accordi sindacali devono illustrare quali sono i fabbisogni di nuove competenze, quali sono i lavoratori interessati, quante ore di formazione sono previste.

L’utilizzo del Fondo Nuove Competenze è alternativo all’utilizzo della Cig/Cigd/Fis/Fsba.

ANPAL valuterà in base all’ordine cronologico le richieste e sulla base dei fondi disponibili verrà stabilito l’importo massimo riconoscibile al datore di lavoro, distinto tra il costo delle ore di formazione e i relativi contributi previdenziali e assistenziali.

Il percorso formativo deve concludersi entro 90 gg dall’approvazione del progetto.

Il Fondo Nuove Competenze non prevede il rimborso dei costi sostenuti per la formazione, ad esempio degli enti di formazione: in questo caso, il Cescot Ravenna è disponibile, previo appuntamento, a valutare preventivi e/o possibilità di corsi finanziati.

Gli Uffici Paghe della Confesercenti sono a disposizione per maggiori ed ulteriori chiarimenti.