Fake news su insesistenti bandi europei e bollettini da buttare

2019-04-24T12:58:18+00:0024/04/2019|

Sono pervenute in Associazione segnalazioni su alcune attività di presunto marketing via posta elettronica o chiamata: tra le tante comunicazioni di carattere pubblicitario, spesso si trovano notizie e arrivano telefonate su presunti bandi europei e relative consulenze per partecipare e ottenere finanziamenti. Molto spesso sono comunicazioni usate come esca, per poi verificare l’inesistenza dei bandi.
E’ importante verificare il “consulente” ancor prima della proposta che purtroppo spesso si rivelano in false notizie e danno adito a proposte dietro lauto compenso.
Vi invitiamo a segnalarci eventuali contatti e, tramite i nostri uffici Credito, verificare l’effettiva esistenza dei bandi e delle consulenze offerte telefonicamente o via mail.

Diverse imprese associate ci segnalano anche l’arrivo di bollettini e avvisi di pagamento per presunti adempimenti di legge che possono colpire la buona fede degli imprenditori.
Recentemente sono arrivati un bollettino da € 308,67 per un inutile registro,  che non ha niente a che fare con la Camera di Commercio, ed un altro da € 305 per essere iscritti per 12 mesi ad una Vetrina Impresa che a nulla serve se non ad ingrassare il conto corrente di qualcuno.

Vi invitiamo a verificare sempre l’origine, se possibile, di questi pagamenti richiesti e di rivolgervi all’Associazione per evitare che anche altri colleghi paghino inutilmente.
Grazie della segnalazione e attenzione a queste iniziative private.

image_pdfimage_print