Aperto il Bando per la concessione di contributi alle imprese della Bassa Romagna

2018-10-10T09:14:24+00:0002/10/2018|

L’Unione dei Comuni della Bassa Romagna concede, tramite un bando, contributi alle imprese per la valorizzazione e la qualificazione della rete commerciale, dell’artigianato di produzione e di servizio insediate nei Centri Storici, negli assi commerciali e nei centri abitati delle frazioni della Bassa Romagna.

Si tratta di una iniziativa nata dal confronto e dalla condivisione con le Associazioni di categoria e altri soggetti economici che ha l’obiettivo di contrastare la crisi e rilanciare lo sviluppo delle imprese e del territorio.

I soggetti destinatari del contributo sono le micro, piccole e medie imprese, esercenti il commercio al dettaglio in sede fissa, quelle esercenti la somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, l’attività di artigianato di servizio e di produzione; insediate nelle aree individuate dal bando nel territorio della Bassa Romagna; iscritte al Registro Imprese della Camera di Commercio di Ravenna e attive, con alcune esclusioni per particolari attività.

Il bando individua due misure di sostegno differenti: una destinata alle nuove imprese avviate dopo il 01/01/2018 (valorizzazione) e una per le imprese in esercizio al 01/01/2018 che intendano riqualificare la propria attività (qualificazione) attraverso interventi che dovranno essere avviati e realizzati successivamente al 30 giugno 2018 e ultimati prima della richiesta di contributo

Gli interventi di riqualificazione dell’attività esistente potranno riguardare:

– l’acquisto di beni materiali e immateriali a utilità pluriennale
– la realizzazione di sistemi di qualità, certificazione di varia natura, costi di ricerca e sviluppo
– l’acquisto di impianti, macchinari, attrezzature, arredi nuovi
– sistemi informativi, la realizzazione di siti web, impianti automatizzati o robotizzati, acquisto di software
– investimenti per la sicurezza
– spese per interventi di manutenzione ordinaria che qualifichino gli elementi di comunicazione esterna e interna dell’esercizio
– spese per l’eliminazione delle barriere architettoniche, sensoriali e psicologico-cognitive
– spese per installazione/sostituzione di strutture funzionali all’esercizio stagionale delle attività.

Le domande di ammissione al contributo possono essere presentate dal 1 ottobre, utilizzando apposita modulistica disponibile sul sito dell’Unione, firmata digitalmente, ed inviata esclusivamente tramite PEC.

La valutazione delle domande e l’ammissione ai contributi viene effettuata in ordine cronologico, fino ad esaurimento del fondo stanziato pari a 100.000 euro.

Per informazioni e per l’assistenza nella predisposizione delle domande rivolgersi a Barbara Montanari – referente servizio credito presso la Confesercenti di Lugo tel. 0545/904219.

image_pdfimage_print