Un’altra manina, che sembra ispirata (si parla del Sottosegretario all’agricoltura Manzato), in fase conclusiva di stesura della manovra di bilancio di quest’anno ha inserito un emendamento, che ora è legge, in base al quale gli agricoltori e i coltivatori diretti potranno vendere direttamente non più solo i loro prodotti ma anche quelli di altre aziende e secondo la fiscalità agevolata del settore.

Agricoltori o commercianti?

Che c’azzecca questa norma dal sapore elettorale?

E’ l’ennesimo atto di concorrenza sleale voluta e legittimata dal Governo, alla chetichella e senza neanche discuterne. Un emendamento che colpisce i commercianti e che va ritirato.